Epstein_Barr OK.jpg

EPSTEIN-BARR

Il Virus Epstein-Barr (Herpes virus 4) è uno dei virus più diffusi al mondo, tanto che in età adulta il 95% circa della popolazione presenta anticorpi contro di esso. La sindrome più comune causata dal virus Epstein-barr è la Mononucleosi Infettiva (IMN), che colpisce principalmente i bambini e gli adolescenti. La malattia è trasmessa per contatto interpersonale, tramite la saliva, e per questo la mononucleosi è anche definita "malattia del bacio". La diagnosi di IMN è storicamente eseguita ricercando i cosiddetti anticorpi eterofili, con la classica reazione di paul Bunnel. Questi anticorpi non sono però riscontrabili in circa il 40% dei bambini di età inferiore ai 5 anni, per cui il test risulta poco sensibile proprio in una delle fasce di popolazione a maggiore rischio di contrarre la malattia. Sebbene l'IMN non sia una sindrome di per sè pericolosa, assume un grande significato clinico la diagnosi differenziale, allo scopo di escludere altre malattie infettive più gravi che presentano sintomi simili (infezioni da HIV, da Toxoplasma etc.). Da qui la necessità di poter disporre di test specifici in grado di rilevare anticorpi prodotti verso proteine virali espresse in diverse fasi dell'infezione.

Metodica:

Metodo immunoenzimatico per la determinazione semiquantitativa degli anticorpi IgM e IgG anti-VCA del virus Epstein-Barr, qualitativa degli anticorpi IgM e IgG anti-EA e IgG anti EBNA del virus Epstein-Bar nel siero umano. Il test è basato sul principio ELISA (Enzyme Linked ImmunoSorbent Assay). Il test ELISA sfrutta la reazione tra anticorpi presenti nel campione testato e l’antigene immobilizzato su fasi solide. Per incubazione con siero umano diluito le immunoglobuline specifiche si legano all'antigene. Il risultato è espresso in indice rispetto a un valore di cut off per i test qualitativi e in Unità Internazionali (AU/mL) per i test quantitativi.

EPSTEIN-BARR EBNA IgG

sensibilizzati con antigene EBNA ricombinante

Kit per la determinazione degli anticorpi IgG anti-Antigene Nucleare del virus di Epstein-Barr nel siero umano.
Codice 91057
Quantità 96 det.
METODO ELISA indiretta
TIPOLOGIA Test qualitativo
SENSIBILITA' DIAGNOSTICA 100% CI95%: 92.0-99.9
SPECIFICITA' DIAGNOSTICA 97.7% CI95%: 88.1.-99.6
TEMPO DI INCUBAZIONE 105 min
VALIDITA' 15 mesi dalla data di preparazione
TEMPERATURA DI CONSERVAZIONE 2°/8°C

Download

IFU

SDS

CoA

Dichiarazione di conformità CE

EPSTEIN-BARR VCA IgG

sensibilizzati con antigeni dell'Epstein-Barr Virus

Kit per la determinazione degli anticorpi IgG anti-Capside del virus di Epstein-Barr nel siero umano.
Codice 91055
Quantità 96 det.
METODO ELISA indiretta
TIPOLOGIA Test semiquantitativo
SENSIBILITA' DIAGNOSTICA 97,5%
SPECIFICITA' DIAGNOSTICA 100% CI95%: 97.1. – 100
TEMPO DI INCUBAZIONE 105 min
VALIDITA' 15 mesi dalla data di preparazione
TEMPERATURA DI CONSERVAZIONE 2°/8°C

Download

IFU

SDS

CoA

Dichiarazione di conformità CE

EPSTEIN-BARR VCA IgM

sensibilizzati con antigeni dell'Epstein-Barr Virus.

Kit per la determinazione degli anticorpi IgM anti-Capside del virus di Epstein-Barr nel siero umano.
Codice 91056
Quantità 96 det.
METODO ELISA indiretta
TIPOLOGIA Test semiquantitativo
SENSIBILITA' DIAGNOSTICA 100%
SPECIFICITA' DIAGNOSTICA 97.1%
TEMPO DI INCUBAZIONE 105 min
VALIDITA' 15 mesi dalla data di preparazione
TEMPERATURA DI CONSERVAZIONE 2°/8°C

Download

IFU

SDS

CoA

Dichiarazione di conformità CE