HELICOBACTER PYLORI

Nel 1983, Warren e Marshall identificarono, in pazienti affetti da gastrite, un nuovo patogeno batterico gram-negativo
denominato Helicobacter pylori. In seguito sono stati eseguiti diversi studi allo scopo di chiarire il rapporto fra l'infezione batterica e patologie gastriche croniche . E' stato dimostrato che il patogeno è associato all'ulcera peptica, alla gastrite cronica di tipo B, e alla duodenite . E' stato dimostrato che, in pazienti affetti da gastrite, l'eliminazione del batterio portava alla guarigione della lesione anatomica.
Le procedure diagnostiche dirette alla rivelazione dell'organismo prevedono normalmente delle tecniche invasive
(gastroscopiche) per il prelievo di un campione bioptico.
Si osserva tuttavia nel paziente infetto, una risposta immune specifica. Il test sierologico rappresenta quindi un valido metodo alternativo rispetto alla tecnica invasiva bioptica. I livelli delle IgG aumentano durante il corso dell'infezione e si mantengono costanti nel tempo a meno che l'infezione non venga eradicata. L'efficacia della terapia antimicrobica può quindi essere monitorata attraverso le modificazioni nei livelli degli anticorpi specifici. La determinazione delle IgA è complementare a quella delle IgG. Poichè in alcuni casi la concentrazione delle IgA nei pazienti trattati diminuisce più rapidamente rispetto alle IgG, può essere di aiuto nel follow-up dei pazienti.
Per motivi sconosciuti, circa 2% di sieri sono positivi solo nel livello delle IgA.

Metodica:

Metodo immunoenzimatico per la determinazione semiquantitativa degli anticorpi IgG e qualitativa degli anticorpi IgA anti- Helicobacter Pylori nel siero umano. Il test è basato sul principio ELISA (Enzyme Linked ImmunoSorbent Assay). Il test ELISA sfrutta la reazione tra anticorpi presenti nel campione testato e l’antigene immobilizzato su fasi solide. Per incubazione con siero umano diluito le immunoglobuline specifiche si legano all'antigene. Il risultato è espresso in indice rispetto a un valore di cut off per i test qualitativi e in Unità Internazionali (UA/mL) per i test quantitativi.

HELICOBACTER PYLORI IgA

sensibilizzati con Helicobacter pylori

Kit per la determinazione degli anticorpi IgA anti-Helicobacter pylori nel siero umano
Codice 91062
Quantità 96 det.
METODO ELISA indiretta
TIPOLOGIA Test qualitativo
SENSIBILITA' DIAGNOSTICA 86.4%
SPECIFICITA' DIAGNOSTICA 96.7%
TEMPO DI INCUBAZIONE 105 min
VALIDITA' 15 mesi dalla data di preparazione
TEMPERATURA DI CONSERVAZIONE 2°/8°C

Download

IFU

SDS

CoA

Dichiarazione di conformità CE

HELICOBACTER PYLORI IgG

sensibilizzati con Helicobacter pylori

Kit per la determinazione degli anticorpi IgG anti-Helicobacter pylori nel siero umano. Contiene calibratori pronti all’uso per la preparazione della curva di calibrazione in Unità Arbitrarie (AU/ml).
Codice 91060
Quantità 96 det.
METODO ELISA indiretta
TIPOLOGIA Test semiquantitativo
SENSIBILITA' DIAGNOSTICA 99.2%
SPECIFICITA' DIAGNOSTICA 90.9%
TEMPO DI INCUBAZIONE 105 min
VALIDITA' 15 mesi dalla data di preparazione
TEMPERATURA DI CONSERVAZIONE 2°/8°C

Download

IFU

SDS

CoA

Dichiarazione di conformità CE

Bibliografia

PRELIMINARY EVALUATION OF THE CHORUS SYSTEM FOR THE DETERMINATION OF IgG ANTI-HELICOBACTER PYLORI.