Virus Respiratori

INFLUENZA A

I virus influenzali sono classificati in tipo A, B e C sulla base delle differenze antigeniche. Solo i tipi A e B sono percepiti come clinicamente rilevanti negli esseri umani.
Infezioni da virus influenzale sono gli agenti causali di epidemie ricorrenti di malattie respiratorie acute nell'uomo. In particolare, l'influenza è molto contagiosa, in grado di diffondersi facilmente e responsabile ogni anno di una notevole mortalità. Anziani e persone immunodepresse sono particolarmente a rischio di sviluppare malattie gravi e complicazioni.
Durante le epidemie, i virus dell'influenza possono causare 10.000-20.000 morti tra anziani e pazienti con malattie croniche cardiovascolari e polmonari.
I sintomi clinici di influenza sono molto simili a quelli associati con altri virus respiratori. La risposta immunitaria alle infezioni da virus influenzale è soggetta alla precedente esposizione dell’ospite ad antigeni influenzali. Anticorpi sierici appaiono nella 2° settimana dopo l'insorgenza della malattia, raggiungendo i massimi valori in 4 settimane, persistendo poi, per mesi o anni prima di una graduale riduzione.
La diagnosi sierologica della fase acuta di infezione da virus influenzale, è completata dalla rilevazione di anticorpi di classe IgA e, in caso di reinfezione, da un aumento di quattro volte o più del titolo degli anticorpo di classe IgG tra la fase acuta e quella di convalescenza.

Metodica:

Metodo immunoenzimatico per la determinazione qualitativa degli anticorpi IgG e IgA anti Influenza A nel siero umano. Il test è basato sul principio ELISA (Enzyme Linked ImmunoSorbent Assay). Il test ELISA sfrutta la reazione tra anticorpi presenti nel campione testato e l’antigene immobilizzato su fasi solide. Per incubazione con siero umano diluito le immunoglobuline specifiche si legano all'antigene. I risultati sono espressi in Index (OD campione/OD cut-off).

INFLUENZA A IgA

sensibilizzata con ceppi H1N1 e H3N2 del virus Infuenza-A

Kit per la determinazione degli anticorpi IgA anti-Influenza A nel siero umano.
Codice 91192
Quantità 96 det.
METODO ELISA indiretta
TIPOLOGIA Test qualitativo
SENSIBILITA' DIAGNOSTICA 97.6 % CI95%: 87.7 – 99.6
SPECIFICITA' DIAGNOSTICA 100.0 % CI95%: 93.4 – 100.0
TEMPO DI INCUBAZIONE 105 min
VALIDITA' 15 mesi dalla data di preparazione
TEMPERATURA DI CONSERVAZIONE 2°/8°C

Download

IFU

SDS

INFLUENZA A IgG

sensibilizzata con ceppi H1N1 e H3N2 del virus Infuenza-A

Kit per la determinazione degli anticorpi IgG anti-Influenza A nel siero umano.
Codice 91190
Quantità 96 det.
METODO ELISA indiretta
TIPOLOGIA Test qualitativo
SENSIBILITA' DIAGNOSTICA 92.5 % CI95%: 82.1 – 97.0
SPECIFICITA' DIAGNOSTICA 100.0 % CI95%: 91.2 – 100.0
TEMPO DI INCUBAZIONE 105 min
VALIDITA' 15 mesi dalla data di preparazione
TEMPERATURA DI CONSERVAZIONE 2°/8°C

Download

IFU

SDS